Thomas Pagani

Nato a Rho (Milano) nel 1983.
Dal 2009 lavora come freelance nel campo della fotografia d’architettura, di interni e design. Collaborando con lo studio Santi Caleca ha avuto la possibilità di confrontarsi con le maggiori aziende e studi del nord, producendo numerosi cataloghi e pubblicando sulle più importanti riviste del settore. Clienti: Rimadesio, Lema, Knoll, Kartell, Cassina, Fantini, Ernestomeda, Flos, Luceplan, Alessi.
Tra le varie agenzie, ha lavorato con lo Studio Lissoni (Graphx), Studio Mojoli, Chipperfield, Matteo Thun, Radl, R+W.
Sempre dal 2009 inizia a collaborare in qualità di photoeditor con Milano Città Aperta, web-magazine di fotografia dedicato alla metropoli milanese.
Ha iniziato partecipando ad una ricerca sulle università milanesi, promossa dal Politecnico di Milano e dall’Associazione Interessi Metropolitani. Vincitore del 1° Concorso Nazionale d’Arte Biennale “Città Ducale”, nel 2011 ha partecipato alla collettiva “Fotografi per l’Acqua Pubblica” insieme a grandi nomi della fotografia italiana.
I suoi lavori sono stati esposti al Castello Sforzesco di Vigevano, Università di Parma, CFM, Mi Camera, Spazio Theca, Malpensa Fiere, My Own Gallery, Museo Civico di Bassano, Palazzo delle Stelline e Forma Meravigli.
Dal 2013 al 2016 partecipa alla mostra collettiva “Prima visione. I fotografi e Milano” presso la galleria Belvedere a Milano.
Il suo studio si trova a pochi passi dal polo fieristico Rho-Pero di Milano.
Esperto conoscitore delle tecniche avanzate in fase di post produzione, si dedica a corsi e workshop dedicati all’editing dell’immagine.